BUONA NOTIZIA

Fuori dal coma il motociclista investito da un folle a Condove

Matteo Penna è fuori pericolo. La sua fidanzata Elisa Ferrero era rimasta uccisa dopo il tremendo impatto alla rotonda di Condove con il furgone guidato da Maurizio De Giulio

TORINO. Finalmente uno sviluppo positivo del drammatico episodio della rotonda di Condove.

È uscito dal coma Matteo Penna, il giovane motociclista travolto assieme alla fidanzata Elisa Ferrero che era morta subito dopo l’impatto con il furgone guidato dall’elettricista Maurizio De Giulio.

I medici hanno sciolto la prognosi: gli specialisti del Cto hanno ipotizzato un recupero in 120 giorni, salvo complicazioni.

Matteo ed Elisa erano stati investiti dopo essere stati inseguiti dal De Giulio che voleva "vendicare" la rottura di uno specchietto retrovisore durante una lite per una manovra pericolosa. La scena era stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza di un’azienda che si affaccia sulla statale 24 e circola anche su web. Il folle che ha investito i due poveri ragazzi, un elettricista di Nichelino, è ancora in carcere.

Categoria: