CRONOSCALATA

Cesana-Sestriere, vince a sorpresa la Dallara di Aralla

La pioggia è stata protagonista della tradizionale gara, Uberto Bonucci beffato all'ultima prova. Dopo l'arrivo la premiazione di auto storiche

SESTRIERE. È finita con la premiazione delle auto storiche alle 14,30 di domenica 9 luglio la gara di velocità in salita dell'edizione 2017 della Cesana-Sestriere.

Abbiamo visto molte auto d’epoca provenienti dalla Francia e il pubblico è stato numeroso nonostante le previsioni di nubifragi.

La protagonista della cronoscalata è stata infatti la pioggia che ha stravolto i pronostici iniziando a scrosciare dopo lo start. A Uberto Bonucci non riesce l’ultima prova, mentre a vincere nonostante la scelta di gomme intermedie (non adatte al fondo stradale che si è creato con la pioggia) è Emanuele Aralla di Lecco con la sua Dallara F390 (con il n. 31) immatricolata nel 1990 e preparata insieme al suo team famigliare.

Secondo tempo e successo nel 4° Raggruppamento per il toscano del Team Italia Uberto Bonucci che al volante della Osella PA 9/90 BMW ha guadagnato punti preziosi nel campionato italiano e nell’europeo, malgrado una scelta di gomme azzardata. Terzo sull’ipotetico podio di gara Tiberio Nocentini, il fiorentino della Bologna Squadra Corse, che ha vinto il 1° Raggruppamento sulla Chevron B19 con motore Cosworth. Per il 3° Raggruppamento vittoria in casa per Mario Massaglia che anche sul bagnato ha domato i tanti cavalli della Porsche 935 Turbo. Anche per il 2° Raggruppamento si ripete il successo Porsche per un pilota piemontese. È Guido Vivalda che al volante della Carrera RS ha lasciato tutti indietro. Gina Colotto sulla Fiat Abarth SE033 ha ottenuto il 4° posto nel 5° Raggruppamento ed è stata la prima concorrente su una vettura del gruppo FCA che si è assicurata il prestigioso Trofeo Avvocato Giovanni Agnelli.

FULVIO TRON

Categoria: