CALCIO E BUSINESS

Juventus Store raddoppia gli spazi espositivi e vola nel futuro

Il megastore bianconero vicino all'Allianz Stadium
Apre il luogo dei sogni per i tifosi bianconeri. Tanta tecnologia: un maxi video wall, cinque camerini, quattordici casse, 10 presse a caldo per personalizzare le maglie e una ricamatrice per fare altrettanto con le scarpe da calcio. Presentata anche la maglia da trasferta

TORINO. Apre il nuovo J Store, raddoppiato rispetto alla versione precedente: 1.000 metri quadrati, di cui 800 dedicati al pubblico. Due vie di accesso: una diretta dallo Juventus Museum, l'altra dall'area pedonale che costeggia ad est l'Allianz Stadium.

Tanta tecnologia. Un video wall da 330 pollici e due transparent wall dal 130 pollici l'uno. Cinque camerini, quattordici casse disposte su un banco lungo sedici metri, 10 presse a caldo per personalizzare le maglie e una ricamatrice per fare altrettanto con le scarpe da calcio. Si potrebbe continuare ancora a lungo a snocciolare numeri, ma nessun dato, per quanto roboante, potrebbe rendere appieno l'idea dell'imponenza, dell'eleganza, dell'efficenza del nuovissimo Juventus Store.

Una ventina i commessi al lavoro per soddisfare le esigenze dei clienti. E saranno 50 gli addetti presenti in occasione delle partite, quando allo store si prevede un passaggio di circa 8 mila persone.

Durante l'inaugurazione è sta presentata anche la seconda maglia juventina firmata Adidas - con il nuovo logo - per la stagione 2017-2018: torna la versione gialla con pantaloncini blu.

GIULIO VERDE

Categoria: