STATISTICHE

Non c'è Torino tra le 100 città più innovative al mondo

Milano al 49° posto è la prima tra le italiane, poi c'è Roma alla posizione numero 58. I dati sono emersi dall'elaborazione della Camera di commercio milanese in base al 2thinknow Innovation Cities Index

MILANO. Il capoluogo lombardo e capofila dell'innovazione italiana. Secondo le classifiche internazionali si posiziona infatti al 49esimo posto tra circa 500 città nel mondo. Prima tra le italiane e guadagna a livello mondiale 9 posizioni in un anno.

Tra le prime cento città innovative anche Roma al 58° posto. Torino, terza, è appena fuori dalle prime cento posizioni internazionali.

Sono questi i principali dati che emergono da una elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati 2thinknow Innovation Cities Index 2015 relativi a 442 città. La classifica di innovatività è costruita prendendo in considerazione tre tipologie di dati: dati culturali, infrastrutture umane e networked markets, considerando 162 indicatori. Ai primi posti della classifica si trovano le grandi metropoli internazionali e la Silicon Valley, Londra, San Francisco, Vienna, Boston, Seoul, New York, Amsterdam, Singapore, Parigi e Tokyo. Di settori smart si è parlato oggi al convegno "Ecosistema digitale E015: collaborare, condividere, competere". E015 è un ambiente digitale di cooperazione aperto, competitivo, per lo sviluppo di applicazioni software integrate.

"L'ecosistema digitale E015 è un lascito di Expo. Regione Lombardia ha deciso di promuoverlo coinvolgendo sempre piu' soggetti e sviluppando nuove applicazioni" ha detto il vice presidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Industrializzazione delle imprese, Fabrizio Sala aprendo i lavori. "Saranno due le nostre iniziative fondamentali: estendere il numero dei soggetti partecipanti - ha spiegato Sala - perché quanti più protagonisti aderiranno, tante più saranno le informazioni inserite" e "la promozione delle applicazioni con benefici per tutti i cittadini". Nel corso del suo intervento Fabrizio Sala ha ricordato che per la promozione della piattaforma "Abbiamo aperto al Governo ed incontrato oltre 150 soggetti per spiegare il funzionamento di E015. Regione Lombardia sarù impegnata su questo progetto fino al 2021".

Categoria: