AZIENDE

De Agostini si prende il 33% di Lurisia: ora è con Eataly

Nasce un inedito connubio tutto piemontese attorno al brand di acque minerali divenuto in pochi anni un'eccellenza del Made in Italy

Un famoso gruppo editoriale piemontese entra nel pacchetto azionario di un'acqua minerale piemontese altrettanto famosa. Nasce così un connubio inedito, tra due brand di valore.

Il fatto: Idea Taste of Italy, primo fondo di private equity italiano specializzato nel settore agroalimentare, è gestito da Idea Capital Funds Sgr ed è una società del gruppo Dea Capital-De Agostini. Nei giorni scorsi ha perfezionato un investimento in Acque Minerali, società produttrice di acqua minerale e bibite a marchio Lurisia. Il fondo ha acquisito una quota pari al 33% di Acque Minerali, entrando così in partnership con la famiglia Invernizzi e con Eataly, che aveva a sua volta investito in Lurisia nel 2004.

Come molti sapranno già, Lurisia è un brand noto nel mercato italiano dell'acqua minerale e delle bibite. La sua ascesa è stata davvero irresistibile, contemporanea e in qualche modo funzionale alla crescita di Eataly, nei cui spazi di vendita italiani e internazionali l’acqua e le bevande  marchiate Lurisia hanno sempre avuto ruolo da protagoniste.

Nel 2008 Lurisia è stata la prima acqua minerale a presentare una bottiglia di vetro di design denominata Bolle e Stille, dalla caratteristica forma a campana. Nello stesso anno, Lurisia è stata protagonista del lancio di una linea di bibite naturali ispirate alla tradizione italiana (chinotto, gazzosa, tonica e aranciata) protette dal Presidio Slow Food. Lurisia è presente nel mercato Usa dal 1992 e oggi esporta in tutti i cinque continenti.

L'ingresso di Idea Taste of Italy nel capitale di Acque Minerali permetterà alla società di accelerare la crescita raddoppiando i volumi di acque minerali, posizionando Lurisia come acqua di riferimento per la ristorazione di fascia alta e affermando la propria leadership nel mercato delle bibite di qualità in Italia e all'estero, dove Lurisia accompagnerà ogni apertura dei nuovi punti vendita Eataly. A supporto di tale progetto di sviluppo è pianificato un importante programma di investimenti per il potenziamento dello stabilimento piemontese di Roccaforte Mondovì. Un vero e proprio salto di qualità.

Paolo Ceretti, amministratore delegato di Idea Capital Funds sgr, ha dichiarato a Milano Finanza l’accordo: "Siamo felici di poter lavorare a fianco di Eataly e della famiglia Invernizzi per contribuire alla crescita del brand Lurisia, sinonimo dell'eccellenza del Made in Italy, in Italia e nel mondo. In particolare, ci fa piacere che questa operazione avvenga successivamente al final closing del fondo Idea Taste of Italy a 218,1 milioni di euro, abbondantemente sopra al target di raccolta inizialmente fissato a 200 milioni. Questo risultato è stato ottenuto grazie all'attrattività del settore agroalimentare italiano, dimostrata dalla fiducia accordataci per questo progetto da importanti investitori istituzionali italiani ed esteri, nonché da numerosi imprenditori di successo del settore e non".

Non poteva mancare il pensiero di Oscar Farinetti, presidente onorario e cuore pulsante di Eataly, che ha invece affermato: "Con questa operazione vogliamo dimostrare il grande potenziale di crescita di Lurisia. Vogliamo crescere e vogliamo preservare le caratteristiche di esclusività del marchio e della selettività della distribuzione a livello davvero globale. Pensiamo che questa nuova collaborazione farà bene a tutti". Non resta che verificare nei prossimi giorni i primi risultati di questa importante collaborazione che suona come un segnale in controtendenza, con una rara forma di investimento interamente italiano in tempi di multinazionali che invadono i nostri confini o di aziende nostrane che perdono il legame con il territorio. In alti i calici!

Categoria: