A LEINÌ

C'è odore di marijuana nel condominio: arrivano i carabinieri

Odore di marijuana nel condominio: arrivano i carabinieri
I carabinieri di Leinì con il materiale sequestrato
Arrestata una coppia di spacciatori dopo le segnalazioni dei vicini di casa. Trovati in casa 700 grammi di droga

TORINO. Il profumo dei soldi a volte può avere conseguenze illegali. Specie se si sente in tutto il condominio.

Due spacciatori italiani, un 40enne e la convivente 43enne, sono stati arrestati domenica pomeriggio con l’accusa di coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri della Stazione di Leinì sono arrivati a casa loro dopo aver ricevuto numerose segnalazioni dai condomini, insospettiti dal forte odore di marijuana presente nel palazzo.

Nell'abitazione dei due, entrambi arrestati e collocati ai domiciliari, i militari hanno trovato 528 grammi di marijuana, 21 grammi di hashish, 134 grammi di semi di canapa indica e tutto il materiale necessario per la coltivazione della cannabis (termometro, concime, fertilizzante).

Categoria: